giovedì , 17 Ottobre 2019
Home / Notizie / Guida delle pratiche alternative in Apicoltura
3Bee

Guida delle pratiche alternative in Apicoltura

Tutti gli apicoltori conoscono le crescenti difficoltà che investono il mondo delle api, e ciascuno cerca la ricetta miracolosa che le salverà.

Sono apicoltore, amatore appassionato, e comprendo lo sconforto che si prova quando ci si trova impotenti di fronte a situazioni sempre più difficili da comprendere e da affrontare, soprattutto quando l’apicoltura è una professione. Ma sono anche un biologo e da quarant’anni cerco di comprendere i grandi principi che regolano la salute degli animali. E’ proprio l’osservazione comparata delle patologie nelle diverse specie animali che mi ha permesso di comprendere il metodo per analizzare la sindrome di spopolamento degli alveari (CCD), come la conoscenza dei principi metabolici fondamentali per tutto il mondo vivente mi ha permesso di focalizzare la particolarità del metabolismo delle api.

In tutte le informazioni che sono proposte in questa guida, troverete dei nuovi suggerimenti, a volte inattesi o un po’ lontani dalle pratiche dell’apicoltura convenzionale. Tutte sono state confermate dal mantenimento in salute delle api e non sono altro che un adattamento dei metodi alternativi già praticati per le altre specie animali e vegetali.

Tutto il mondo vivente mostra un’impressionante omogeneità a proposito di certi meccanismi fondamentali, come la produzione dell’energia, i meccanismi di difesa, il ruolo dell’acqua (e inevitabilmente la qualità della stessa)… e l’ape non sfugge a queste regole universali, che sono sviluppate all’interno di questa guida. Per l’apicoltore, l’ape è una formidabile occasione per comprendere e rispettare queste leggi universali, e di farle in seguito rispettare agli altri attori della nostra società industriale.

Clicca qui per scaricare la guida.

Ragstore

Info Redazione

Guarda anche

Miele raccolto con un cucchiaino da un barattolo

Tutelare la qualità dei prodotti delle api

L’apicoltore che produce “alimenti” destinati alla vendita deve rispettare una serie di norme che spesso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.