mercoledì , 19 Giugno 2019
Home / Notizie / L’importanza del monitoraggio del peso per gli apicoltori
3Bee

L’importanza del monitoraggio del peso per gli apicoltori

Il peso è uno dei parametri più interessanti da tenere sotto controllo. Esso è il mezzo più semplice e diretto per capire se la propria colonia di api gode di buona salute e per sapere qual è il livello di produzione. Un aumento di peso, infatti, può significare che la regina è presente e sta deponendo uova e/o che le altri api stanno producendo il miele. Una diminuzione, invece, potrebbe significare una perdita di produzione, un blocco di covata o un saccheggio in corso.

Saper leggere con attenzione l’andamento del peso è fondamentale per l’apicoltore. Da esso può capire quando le api iniziano a bottinare e quanto e a che velocità sta crescendo la famiglia, quando termina l’importazione di nettare e quando arriva il momento giusto per togliere o aggiungere i melari. È anche importantissimo per capire il livello delle scorte presenti nel nido prima dell’invernamento. Ciò permette di scegliere se intervenire in supporto alla famiglia o meno durante l’inverno. È significativo, inoltre, per decidere quando è meglio realizzare i trattamenti, soprattutto quelli autunnali. Questi, infatti, sono legati al blocco di covata naturale dovuto a carenza di nettare.

Conoscere il peso delle proprie arnie è fondamentale per l’apicoltore al fine di organizzare e razionalizzare il proprio lavoro. Questo è decisivo soprattutto quando si possiedono apiari lontani gli uni dagli altri. In questo caso non è solo la distanza a rappresentare un problema di gestione. Le diverse fioriture e le differenti condizioni climatiche possono creare non pochi disguidi per l’apicoltore.
Perché usare una bilancia per arnie?

Per poter monitorare costantemente l’andamento del peso della propria arnia, i metodi tradizionali di pesatura risultano inefficaci e imprecisi. Utilizzare una bilancia per arnie appositamente studiata e realizzata per le api e gli apicoltori, invece, è la risposta a questo crescente bisogno di sicurezza, precisione e immediatezza. Controllare da remoto e avere sempre la possibilità di visionare l’andamento produttivo dei propri alveari diventa per un importante strumento per il proprio lavoro quotidiano, ma non solo.

Poter monitorare il peso in maniera precisa, in tempo reale e da remoto permette anche di premunirsi contro imprevisti climatici o dolosi. Una repentina e ingiustificata variazione di peso potrebbe indicare che l’arnia non è più ubicata nella sua postazione perché rovesciata dal vento o da un atto vandalico. Accorgersene in tempo è vitale per salvare le proprie api e la propria produzione di miele.
Caratteristiche della bilancia
La soluzione di 3Bee

La bilancia per arnie Hive-Tech di 3Bee: l’innovativo sistema di monitoraggio del peso

Per questi motivi 3Bee ha realizzato un’innovativa bilancia per arnie, pensata proprio sulla base delle esigenze e dei problemi degli apicoltori. La bilancia 3Bee è la più compatta sul mercato, leggera (meno di 1,5 kg), maneggevole e facile da usare: basta sollevare un lato dell’alveare e posizionarla. È ideale, quindi, sia per l’apicoltura stanziale sia per il nomadismo.

I dati raccolti vengono inviati su cloud grazie a una SIM multi-operatore integrata. Sulla propria piattaforma personalizzata, visionabile da App e PC, si potranno analizzare dati e grafici. Grazie alla possibilità di integrare un GPS, inoltre, potrà essere visualizzata anche la posizione. La bilancia è dotata di una batteria che può durare fino a 5/6 mesi e può essere ricaricata tramite pannello solare, USB o PowerBank direttamente in campo.

Per agevolare ulteriormente il lavoro dell’apicoltore, è stato installato un unico bottone di reset che si illumina in caso di anomalie e quando la batteria è scarica. Inoltre, sono state progettate delle guide anti-slittamento per tenere ben fissa l’arnia.

https://www.3bee.it

Ragstore

Info Redazione

Guarda anche

Miele raccolto con un cucchiaino da un barattolo

L’Osservatorio Nazionale Miele fa una stima dei danni del maltempo

Il maltempo piega l’apicoltura italiana e a farne le spese sono i produttori, in tutte …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.