giovedì , 29 Ottobre 2020
3Bee
Prova dello stecchino su favo colpito da peste americana

Malattie e parassiti delle api

Come tutti gli organismi viventi, le api sono suscettibili a diverse malattie. E’ importante che l’apicoltore sia in grado di riconoscere i primi accenni di malattie o d’infestazione negli alveari.

Questo perché ci sono molte malattie che uccidono le api, alcune delle quali sono molto contagiose è vanno soggette all’obbligo della denuncia all’ASL di competenza.

La diffusione di queste notizie servirà a far conoscere la differenza tra le varie malattie.

Patologia Agente causante Sintomi Trattamenti Osservazioni
Varroasi Varroa destructor Spopolamento della famiglia, parassiti su larve, api sfarfallate mutilate e\o deformi. Apilife-Var, Acido formico, Acido ossalico, Apiguard, Apivar, Apistan Il metodo piu’ immediato e’ la dotazione di cassettino dove, grazie alla naturale caduta del parassita , si constata lo stato di gravita’ della patologia.
Peste Americana Bacillus larvae White Moria allo stato larvale Distruzione della famiglia, per evitare l’infezione a tutto l’apiario Covata opercolata morta con residui filamentosi e maleodoranti di colore giallastro o bruno, opercoli infossati e forati irregolarmente
Peste Europea Bacillus pluton al quale si associano Bacillus alvei, lo Streptococcus apis, il Bactervum eurydice Moria allo stato larvale Se si tratta di fa- miglia forte si può tentare la cura con solfato di idrostreptomicina e blocco della covata per 15-20g e introduzione di regina giovane Celle opercolate irregolarmente e le larve perdono il colore bianco brillante e diventano dapprima opache e poi giallognole, assumendo una posizione attorcigliata ed arricciata.
Covata a sacco Virus Moria allo stato larvale Non ci sono particolari terapie, di solito essa scompare se la famiglia è forte La larva diventa dapprima giallastra e poi bruna e mentre la cuticola si ispessisce e rimane intatta il contenuto diventa liquido seccandosi assume forma a sacco
Acariosi Acarapis woodi In api adulte ostruzione delle trachee, disturbi di circolazione e lesioni interne. Miscela Frow(dannosa per la covata), il salicilato di metile, i cartoni solforati, il Mito A2 ed il Folbex Difficilmente si riscontrano dei sintomi osservabili
Nosemiasi Nosema apis In api adulte gonfiori, incapacità al volo, diarrea O trasferendo su favi non infetti o con sciroppo con Cibazol o Fumidil B Puo’ manifestarsi mortalita’ della covata causata dalla mancanza di alimentazione idonea
Amebiasi Protozoo Malpigha-moeba mellificae In api adulte infettando l’epitelio dei tubi di Malpighi Vedi Nosemiasi Frequentemente il mezzo di infezione è l’acqua
Micosi Funghi Larve e api adulte rimpicciolite , mummificate e ricoperte dalle spore del fungo Non ci sono particolari terapie , di solito essa scompare se la famiglia viene rafforzata Si puo’ sostituire il materiale infetto aiutando le api a ripulire .
Mal di maggio Causa incerta probabilmente nettare o polline nocivo Api adulte sovra alimentate , con ventre gonfio e alimenti non digeriti Sciroppo con 1gr. di acido salicilico per ogni Kg. o aggiunta di vino cotto con infuso di erbe quali lavanda, rosmarino, salvia.
Mal nero Causa incerta Api senza peli e scure che vengono cacciate via dall’arnia Normalmente scompare da se
Pidocchio delle api Braula coeca Difficolta’ di movimento delle api adulte Fumigazioni con tabacco E’ quasi del tutto scomparso
Tarme della cera Galleria mellonella e Achroea grisella Lepidotteri che si nutrono in prevalenza di favi. Per i favi vuoti custoditi in magazzino solforazioni a base di anidride solforosa.
Aethina tumida Aethina tumida Coleotteri che si nutrono di polline e miele Coumaphos Non ancora presente in Italia

Info Redazione

Guarda anche

aethina tumida

Aethina Tumida, in Gazzetta correzioni alle misure sanitarie

A causa di “erronee indicazioni sulle misure sanitarie da attuare”, il Ministero della Salute ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.