lunedì , 19 novembre 2018
Home / Avversità / Trappola per calabroni con “succo” di cera fermentato
Esemplare di vespa velutina

Trappola per calabroni con “succo” di cera fermentato

Una trappola per calabroni asiatici “Vespa Velutina” selettiva che puoi costruire  prima che i calabroni assaltano i tuoi alveari. È efficiente, selettiva e facile da migliorare.

Il colore giallo attrae i calabroni, ma si può anche dipingerla in rosso. Alcuni apicoltori pensano che il rosso sarebbe più attraente è sorprendente sapendo che il calabrone non percepisce il rosso?

Le dimensioni  della scatola corrispondono alla dimensione della griglia escludi regina tagliata a metà. Le dimensioni del cono grigliato o di una bottiglia sono: lunghezza 200 mm. * 60 mm. di diametro, opposto all’apertura diametro 8mm. ma possono essere variate a piacere.

Vari tipi di esca:

1° tipo di esca (la più efficace)

Idealmente, si dovrebbe usare il succo di cera fermentato: la cera dei telai dell’alveare, sciolta in acqua e mescolata con miele, attira inevitabilmente calabroni asiatici .

La ricetta per un litro di succo

    • Pulisci i telai (rimuovi falene falene, polline e metti il ​​miele a scolare).
    • Sciogliere la cera del telaio in 1,5 litri di acqua calda;
    • Mescolare per ottenere una miscela omogenea;
    • Filtra il liquido risultante con un colino;
    • Lasciare riposare per una notte;
    • Rimuovere grossi pezzi di cera solidificata;
    • Aggiungere 20 gr. di miele;
    • Lasciare fermentare per almeno 3 giorni in un contenitore chiuso.

2° tipo di esca
Patè di pesce per gatto (efficace) dalla fine di giugno.

3° tipo di esca
“Gamberi + buccia di limone + miele”

4° tipo di esca
Birra, granatina, sardine, miele l’obiettivo è fare una bella pasta. Questa esca funziona dal mese di giugno.

Ecco un altro esempio di trappola selettiva

Erick Le Bervet

Info Redazione

Guarda anche

Esemplare di vespa velutina

È primavera, inizia il periodo per monitorare la Vespa velutina

Con i primi tepori primaverili si risveglia anche la Vespa velutina: le regine fondatrici intraprendono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.