mercoledì , 29 Giugno 2022
Esemplare di Aethina tumida

Aethina Tumida, la UE proroga le misure di protezione in Italia

Le misure di protezione introdotte dalla Decisione di esecuzione 2014/909/UE si applicheranno per altri sei mesi, fino al 30 novembre 2015. Si tratta dei provvedimenti stabiliti dalla Commissione Europea a seguito della notifica effettuata dall’Italia nel settembre del 2014, relativa alla presenza del piccolo scarabeo dell’alveare (Aethina tumida) nelle regioni Calabria e Sicilia.

La proroga della Decisione- la cui applicazione era in scadenza al 31 maggio- è dovuta al fatto che “non sono ancora complete le ispezioni e le indagini epidemiologiche specificate nella decisione di esecuzione 2014/909/UE nonché la sorveglianza attiva nelle regioni italiane interessate”.

La situazione epidemiologica “non è stata ancora stabilita malgrado la mancanza di avvistamenti a decorrere dallo scorso dicembre”. Alla luce di tale situazione transitoria e in attesa di ulteriori informazioni sulla sorveglianza in corso, la Commissione Europea ha ritenuto “necessario prorogare l’applicazione delle misure previste nella decisione di esecuzione 2014/909/UE fino alla fine prevista dell’attuale stagione dell’apicoltura in tali regioni alla fine di novembre 2015”.

DECISIONE DI ESECUZIONE (UE) 2015/838 DELLA COMMISSIONE del 28 maggio 2015 che modifica la decisione di esecuzione 2014/909/UE prorogando il periodo di applicazione delle misure di protezione relative al piccolo scarabeo dell’alveare in Italia.

L’informazione Veterinaria online

Info Redazione

Guarda anche

Il fiore: androceo e gineceo

Come già descritto nel precedente articolo “Il fiore (prima parte)”, l’elemento principale che distingue le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.