domenica , 14 Luglio 2024
Esemplare di Aethina tumida

Aethina Tumida, la UE proroga le misure di protezione in Italia

Le misure di protezione introdotte dalla Decisione di esecuzione 2014/909/UE si applicheranno per altri sei mesi, fino al 30 novembre 2015. Si tratta dei provvedimenti stabiliti dalla Commissione Europea a seguito della notifica effettuata dall’Italia nel settembre del 2014, relativa alla presenza del piccolo scarabeo dell’alveare (Aethina tumida) nelle regioni Calabria e Sicilia.

La proroga della Decisione- la cui applicazione era in scadenza al 31 maggio- è dovuta al fatto che “non sono ancora complete le ispezioni e le indagini epidemiologiche specificate nella decisione di esecuzione 2014/909/UE nonché la sorveglianza attiva nelle regioni italiane interessate”.

La situazione epidemiologica “non è stata ancora stabilita malgrado la mancanza di avvistamenti a decorrere dallo scorso dicembre”. Alla luce di tale situazione transitoria e in attesa di ulteriori informazioni sulla sorveglianza in corso, la Commissione Europea ha ritenuto “necessario prorogare l’applicazione delle misure previste nella decisione di esecuzione 2014/909/UE fino alla fine prevista dell’attuale stagione dell’apicoltura in tali regioni alla fine di novembre 2015”.

DECISIONE DI ESECUZIONE (UE) 2015/838 DELLA COMMISSIONE del 28 maggio 2015 che modifica la decisione di esecuzione 2014/909/UE prorogando il periodo di applicazione delle misure di protezione relative al piccolo scarabeo dell’alveare in Italia.

L’informazione Veterinaria online

Info Redazione

Guarda anche

Apicoltura senza trattamenti

Grazie alla lunga esperienza nel campo della ricerca biochimica e all’ampia rete di contatti con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.