lunedì , 27 Giugno 2022
Miele cristallizato raccolto con un cucchiaino

Un convegno regionale sul marchio Qm per il miele

MONTELUPONE – L’assessorato all’Agricoltura della Regione Marche e l’Assam regionale, in collaborazione con il Comune di Montelupone, organizzano per domani, sabato 10 gennaio , alle ore 9 presso il Teatro Nicola Degli Angeli di Montelupone, un convegno regionale sul marchio Qm (Qualità garantita dalle Marche) per il miele.

L’incontro nasce per presentare il marchio di qualità regionale a tutti coloro che fanno parte del settore apistico nelle Marche e costituirà l’occasione per discutere delle linee guida per l’attivazione e la gestione del marchio stesso: saranno toccati perciò temi cari all’apicoltura regionale e parteciperanno esperti, apicoltori e rappresentanti di consorzi e associazioni del settore.

Saranno inoltre presenti tutti i sindaci e dei 28 comuni che lo scorso anno hanno siglato a Montelupone un protocollo d’intesa con l’intento di salvaguardare, promuovere e valorizzare la qualità dei mieli prodotti nel territorio: domani, nel corso dei lavori, il documento sarà ulteriormente elaborato e definito, per garantire l’autenticità e la qualità del prodotto.

Ad aprire il convegno, il saluto del sindaco di Montelupone Nazareno Agostini, dell’amministratore unico dell’Assam Giulio Saccuti e dell’assessore alle Politiche agricole della Provincia di Macerata Paola Cardinali.

Enzo Polidori, direttore generale dell’Assam, presenterà poi l’iniziativa del marchio di qualità introducendo le quattro relazioni in programma, coordinate da Pietro Lanari del Centro Agrochimico Regionale Assam.

Ferruccio Lucani, dell’assessorato regionale all’Agricoltura, illustrerà le possibilità di applicazione del marchio Qm al miele marchigiano, mentre Fausto Ricci, dell’Autorità di Controllo e Tracciabilità dell’Assam, spiegherà più nel dettaglio le diverse tappe che compongono l’iter della certificazione Qm.

L’incontro proseguirà con l’intervento di Mariassunta Stefano, del Centro Agrochimico Regionale Assam, in merito alla caratterizzazione dei mieli regionali; quarta e ultima relazione, quella di Nazareno Agostini, che in qualità di segretario del Consiglio delle Autonomie Locali, mostrerà l’importanza di una rete di comuni a sostegno dell’apicoltura locale. Dopo il dibattito la conclusione dei lavori è affidata a Paolo Petrini, assessore all’Agricoltura della Regione Marche.

Il convegno è un appuntamento di notevole importanza per i futuri scenari dell’apicoltura marchigiana e per lo sviluppo di un marchio regionale a garanzia della qualità del prodotto, che deve prevedere determinate caratteristiche organolettiche e sensoriali, ma al tempo stesso deve impedire l’omologazione dei diversi mieli prodotti nelle Marche, salvaguardando le peculiarità che contraddistinguono le varietà locali.

L’appuntamento si inserisce inoltre nel percorso che condurrà il prossimo agosto ad Apimarche 2009, inserita nel progetto provinciale della Fiera Diffusa.

http:www.gomarche.it

Info Redazione

Guarda anche

Il fiore: androceo e gineceo

Come già descritto nel precedente articolo “Il fiore (prima parte)”, l’elemento principale che distingue le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.