sabato , 25 Maggio 2024

Aethina tumida in Calabria

Per la corretta diagnosi di Aethina Tumida  è bene asportare uno alla volta i favi di covata e osservandone la superficie per scoprire sia scarabei adulti, sia larve insediate nelle celle disopercolate. Infine, l’ispezione dovrà concentrarsi sul fondo del nido e in particolare sugli angoli dove Aethina tumida ama rifugiarsi e proteggersi. Video a cura di Marco Pietropaoli e Giovanni Formato.

Info Redazione

Guarda anche

Il microbioma ingegnerizzato che protegge le api

Varroa Does Not Feed on Hemolymph. Samuel Ramsey

Teleconferenza tra Samuel Ramsey PhD e Flemming Vejsnaes. Dopo tanti anni di ricera a vari …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.