martedì , 28 Novembre 2023
Arpa elettrica e altre trappole contro Velutina

Arpa elettrica e altre trappole contro la Velutina. Pag. 1 di 3

Dalla sua prima apparizione in Galizia nel 2012, la Vespa Velutina ha conosciuto un’espansione allarmante, con invasioni simultanee da Portogallo e Francia, con conseguente maggiore diversità genetica in Galizia rispetto ad altre zone invase. Questa espansione è stata facilitata dalle condizioni climatiche favorevoli e dall’assenza di predatori naturali. Negli ultimi anni sono stati segnalati circa 30.000 nidi, evidenziando la gravità della situazione.

L’apicoltura è il settore più colpito e studi recenti hanno dimostrato che la pressione delle vespe asiatiche varia a seconda dell’altitudine e della vicinanza alla costa degli apiari. È stato osservato che gli alveari più deboli e in pessimo stato di salute sono i più vulnerabili, e che la presenza di soli 13 calabroni può fermare completamente l’attività di un’alveare .

Di fronte all’inerzia delle autorità, il settore dell’apicoltura ha preso l’iniziativa, sviluppando dispositivi di protezione efficaci come l’ arpa velutina elettrica, che si è rivelata utile soprattutto tra i mesi di luglio e ottobre, quando la pressione delle vespe è massima. L’innovazione non si ferma qui; Stiamo esplorando soluzioni fatte in casa e sostenibili, come le trappole a energia solare, di cui parleremo in dettaglio più avanti in questo articolo.

Diversi tipi di trappole

Tipologia di trappole per il controllo della Vespa Velutina
Per contrastare efficacemente la minaccia rappresentata dalla Vespa Velutina è fondamentale comprendere i diversi strumenti a disposizione. Di seguito descriviamo i tipi più comuni di trappole e come possono essere integrati in una strategia di controllo efficace.

Arpe elettriche

  • Tipo di trappola: passiva.
  • Stagione di utilizzo: Estate.
  • Meccanismo: Si posiziona tra due alveari e la vespa viene cacciata quando cerca di spostarsi da un alveare all’altro.
  • Efficienza: elevata nella cattura delle operaie durante lo sviluppo del nido in estate.
Arpa elettrica e altre trappole contro Velutina
Un esemplare di Vespa velutina, catturato da una arpa elettrica

Ne esistono principalmente due tipologie: arpe acquatiche e arpe secche. Le arpe acquatiche sono dotate di un piccolo vassoio pieno d’acqua dove annegano le velutine. È fondamentale aggiungere all’acqua qualche goccia di sapone liquido per rompere la tensione superficiale e fare in modo che le vespe affondino; altrimenti potrebbero nuotare via e scappare.

Le arpe secche invece hanno una piccola tramoggia dove cadono le vellutine. Questi vengono poi portati su una griglia e infine in una bottiglia esterna dove muoiono di fame. Alcuni apicoltori utilizzano questo tipo addirittura per catturare velutine vive per creare trojan. Ogni tipo ha i suoi vantaggi e svantaggi, quindi la scelta dipenderà dalle tue esigenze specifiche di apicoltore.

Disinsettori

  • Tipo di trappola: attiva.
  • Stagione di utilizzo: Da febbraio a ottobre.
  • Meccanismo: Le vespe sono attratte dagli attrattivi posti al loro interno.
  • Efficienza: elevata nel catturare le regine in primavera e le operaie durante tutta la stagione.

Trappole con attrattivo

  • Tipo di trappola: attiva.
  • Stagione di utilizzo: Primavera e autunno.
  • Meccanismo: utilizza attrattivi specifici per attirare le vespe nella trappola.
  • Efficacia: da moderata ad alta, particolarmente efficace per catturare le regine in primavera.
Trappola con attrattivo appesa all’albero. Se non volete acquistare un attrattivo commerciale e preferite prepararvelo voi, potete mescolare quantità uguali di vino bianco secco e birra bionda, aggiungendo un tocco di sciroppo di frutta. Metti questa miscela nella trappola e sostituiscila ogni 15 giorni.

Strategia coordinata

Per massimizzare l’efficacia nel controllo della Vespa Velutina, è consigliabile utilizzare una combinazione di queste tipologie di trappole.

Ad esempio, le trappole con esca sono particolarmente utili per cacciare le regine in primavera, mentre le arpe elettriche sono più efficaci durante i mesi estivi.

Come funziona l’Arpa Elettrica?

Il meccanismo alla base dell’arpa elettrica è abbastanza semplice ma efficace. Si tratta di una struttura rettangolare, generalmente non più alta di un metro, composta da fili metallici elettrificati. Questi fili sono separati da uno spazio di 2 centimetri, permettendo alle api di passare senza problemi mentre la Vespa Velutina riceve una scossa elettrica che la immobilizza.

Arpa elettrica e altre trappole contro Velutina
Se lo si desidera, è possibile posizionare un contenitore con acqua sotto l’arpa per garantire che le vespe intrappolate anneghino. Tuttavia questo passaggio è facoltativo e non strettamente necessario per l’efficacia del dispositivo.

Effetto deterrente: un ulteriore vantaggio notato dagli utenti è l’effetto deterrente dell’arpa. Non solo elimina le vespe che ne entrano in contatto, ma sembra anche scoraggiare altre persone dall’avvicinarsi all’apiario, riducendone sensibilmente la presenza.

Sicurezza per le api: per quanto riguarda il benessere delle api, è importante notare che la separazione di 2 cm tra i fili è stata appositamente progettata per consentire alle api di volare attraverso la trappola senza danni. Continua alla pag. 2 di 3


Fonte: latiendadelapicultor

Info Redazione

Guarda anche

La Velocità Massima di un’Ape: Un Mistero della Natura svelato

Nel mondo affascinante del regno animale, spesso ci sono creature che sfidano le aspettative umane …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.